lunedì 20 aprile 2015

Il sorriso triste di Bertrand



IL SORRISO TRISTE DI BERTRAND, di Francesco Cassanelli Stami
Watson Edizioni, 180 pagine, euro 10,00
Genere: sentimenti
Voto: 4/5


"Il sorriso triste di Bertrand" è un romanzo d'amore.
Antonio sta per sposarsi e i suoi amici gli organizzano uno scherzo strano: un weekend a Giulianova assieme alla sua ex, Alice, per acquistare le fedi nuziali.
E' solo l'inizio di un viaggio negli amori passati di Antonio, che sgretolerà e ricostruirà tutte le sue certezze.
Il romanzo avrebbe avuto bisogno di un altro giro di editing per correggere qualche refuso ma, sopratutto, per sfoltire uno stile a volte prolisso.
Inoltre, essendo il romanzo un racconto degli avvenimenti da parte di Antonio, io non avrei usato il narratore onniscente.
Al di là di questi difetti stilistici devo dire che mi è piaciuto e, in effetti, sono stata larga con il voto (sarebbero state tre stelline e mezzo).
Si tratta chiaramente di un romanzo scritto da un uomo, attraversato da un tipo di passione tutta maschile, ma non è birra, rutti e gare a chi ce l'ha più lungo (perdonatemi, ma vengo dalla lettura di Abercrombie, in cui anche le donne fanno a gara a chi ce l'ha più lungo).
Questo libro, al contrario, è molto intenso nel descrivere emozioni e sentimenti e mette in scena personaggi complessi e credibili fino alla sorpresa finale.
Da leggere se amate il genere "sentimenti".

mercoledì 15 aprile 2015

Il sapore della vendetta



IL SAPORE DELLA VENDETTA, di Joe Abercrombie
Gargoyle Books, 796 pagine, € 24,00
Genere: epic fantasy
Voto: 5/5

Non c'è niente da fare, per amare Abercrombie bisogna amare il pulp, quello splatterone e ironico.
Non è un caso, forse, che questo libro sia accostabile a Kill Bill per diversi aspetti: una guerriera tradita dal suo capo, privata di un affetto (in questo caso il fratello), scampata miracolosamente alla morte, che mette in atto una carnefic... ehm, una spietata vendetta.
La protagonista è Monzcarro Murcatto, Monza, capitano generale dell'esercito mercenario delle Mille Spade, tradita dal suo committente, il Granduca Orso, timoroso che lei punti a rubargli il potere.
Buttata giù da una montagna, sfigurata e a pezzi, viene guarita da un misterioso ladro di ossa.
Per ottenere la sua vendetta mette assieme una masnada di delinquenti: un uomo del nord  che cerca di diventare una persona migliore, un assassino ossessivo compulsivo, un avvelenatore codardo e arrogante e la sua assistente e un vecchio mercenario ubriacone.
Per uccidere sette persone finiranno per ucciderne... beh, almeno dieci volte tanto, ma il fine giustifica i mezzi, no?
Abercrombie ha una favolosa gestione della trama e una splendida caratterizzazione dei personaggi.
E' divertente, ironico, geniale, anche se un po' cinico devo dire.
Comunque i suoi libri sono un piacere se si ama il genere.
"Il sapore della vendetta" è, dopo "The Heroes", il secondo romanzo autoconclusivo ambientato nell'universo della trilogia "The first law", tutto tradotto in Italia da Gargoyle Books (sia lode a loro).

lunedì 13 aprile 2015

Segnalazione: La giovinezza senza esperienza e l'esperienza senza giovinezza

Segnalo la prossima uscita in libreria di questo romanzo edito dalla casa editrice Cleup, prestigiosa casa editrice padovana legata sopratutto (ma non solo) al mondo universitario.
Il romanzo in questione, che io ho avuto modo di leggere in anteprima, è di Sandro Merz, giudice di Corte d'Appello e Garante del Contribuente per la Regione Veneto.
Si tratta di un romanzo fortemente autobiografico che segue le vicende di Zerm, alter ego artistico e scanzonato di Merz, con una serie di piccoli capitoli riflessivi o che narrano aneddoti divertenti.
Si tratta un romanzo piacevole, colto, ironico, originale e brillante, d'amore per alcuni versi, che va riletto più di una volta per poterne cogliere tutte le sfumature.
Quando uscirà sarà acquistabile in tutte le librerie e in internet, dal sito della casa editrice e negli altri store.

giovedì 2 aprile 2015

I libri del mese: marzo 2015

LIBRI LETTI

Il Monaco. Voto: 5/5. Commento qui

Voto: 4/5. Commento qui













LIBRI REGALATI

Un astronauta in tuta spaziale entra in un affollato centro commerciale. Forse è una trovata pubblicitaria. O forse no. Il dottore questa volta è alle prese con qualcosa che potrebbe salvare l'umanità: L'Apollo 23.



Sunlight 349 è uno dei tantissimi mondi creati dai Dalek per dare un posto dove vivere a chiunque soffra per le difficoltà economiche. Il Dottore arriva su Sunlight 349, come sempre sospettoso nel vedere i Dalek come una forza del bene e determinato a scoprire la verità. Il Dottore sa che i loro piani sono molto più sinistri, ma come può convincere tutti coloro che hanno vissuto per decenni sotto la benevolenza dei Dalek? Ma lo deve fare, e presto, perché in un altro di questi mondi gli archeologi hanno dissotterrato la più pericolosa tecnologia dell'universo...





19esimo secolo. Quando il Dottore arriva nel villaggio di Klimtenburg, scopre che i residenti soffrono di un qualche tipo di epidemia che li debilita. Le vittime vanno incontro a una morte orribile ma, cosa ancora peggiore, i morti sembrano lasciare le loro tombe. I Guerrieri dell'Epidemia sono tornati. Ma il Dottore sa cosa sta succedendo davvero; sa dove i morti vanno a finire, ed è sicuro che questi guerrieri non sono solo un mito. Ma, mentre alcuni dei più vecchi nemici del dottore iniziano a risvegliarsi, si rende conto che forse ha valutato male la situazione.