giovedì 30 giugno 2011

Brutta notizia per l'editoria fantastica in Italia

Apprendo questa notizia solo due giorni dopo da quando è stata resa pubblica, e avrei preferito non apprenderla affatto.
Asengard è costretta a chiudere.
Ora, per chi non lo sapesse, Asengard è una brillante casa editrice vicentina che si occupa esclusivamente di fantasy, e per la grandissima parte italiano.
Che debba chiudere è davvero brutto. Potrei fare un sacco di considerazioni sullo stato dell'editoria in Italia, ma sarebbero scontate.
Io seguo Asengard da quando è nata; grazie a lei ho conosciuto validissimi autori, e non solo dal punto di vista letterario, ma proprio di persona. Ho letto quasi tutti i libri pubblicati da loro, e quelli che devo ancora leggere li ho già sul comodino che aspettano.
Posso dire, senza esagerare, che erano la mia casa editrice preferita.
Cavoli, notizie del genere proprio ti rovinano la giornata.
Non posso che augurare la migliore fortuna ai ragazzi!

giovedì 16 giugno 2011

Esedion


ESEDION, di Claudia Tonin
Linee Infinite Edizioni, 368 pagine, € 15,00

Giudizio: 3/5


"Esedion", libro d'esordio di Claudia Tonin, è un tecnofantasy.
Alex e Sofia sono due ragazzi normali che vengono chiamati dagli abitanti di un'altra dimensione per fare da ambasciatori tra loro e la terra. Queste persone sono ciò che resta dell'antico continente di Mu, autotrasportatesi con tutta la loro isola in un'altra dimensione per sfuggire allo stesso cataclisma che ha distrutto Atlantide.
Le idee attraverso le quali si sviluppa il romanzo sono davvero buone e, inoltre, dal punto di vista scientifico la storia è ben ragionata.
Tuttavia c'è un difetto macroscopico: manca l'editing!
E' proprio evidente, perché ci sono errori che qualunque editor avrebbe visto: "d" eufoniche che mancano quando servono e ci sono dove non dovrebbero, doppi complementi di termine, punteggiatura non sempre corretta (addirittura punti di domanda al posto di punti esclamativi, di sicuro errore di distrazione, ma comunque lasciato lì).
Inoltre ci sono alcune ingenuità tipiche di un romanzo di esordio, che un buon editor avrebbe corretto; per esempio, gente che sorride in continuazione o che riesce a sollevare un solo sopraciglio (cosa umanamente impossibile). E poi, punti di vista ballerinissimi!
Credo che il prossimo romanzo di Claudia sarà molto meglio, perché l'esperienza le avrà permesso di correggere i difettucci che ci sono in questo, che comunque non è male. Solo un po' acerbo, ecco, ma si sente che la stoffa c'è.

Blog di Claudia Tonin:
http://esedion.blogspot.com/

lunedì 6 giugno 2011

San Giorgio di Mantova Fantasy - resoconto

Una delle cose divertenti della scrittura sono le fiere alle quali puoi incontrare altri scrittori. Per un genere così peculiare come il fantasy, poi, gira che ti rigira gli scrittori che incontri sono sempre gli stessi, e così queste occasioni si trasformano in allegre rimpatriate tra amici.
Come prevedevo, ieri a San Giorgio di Matova abbiamo vissuto una giornata molto piacevole, e per fortuna la pioggia è arrivata solo alla fine!
C'è stata una buona affluenza di pubblico e, per ciò che ho potuto vedere, le vendite sono andate bene, considerando quanto di solito si riesce a vendere in queste occasioni (poco). Significherà che le persone che leggono fantasy man mano stanno aumentando? Boh, noi continuiamo a scrivere, poi si vedrà. Del resto, come ha molto giustamente detto Cecilia Randall durante la sua presentazione, anche nei paesi anglosassoni il fantasy è partito in sordina e poi si è sviluppato man mano; è molto probabile che lo stesso fenomeno si verificherà anche da noi.
Il centro culturale dove si è svolto l'evento era una struttura nuova e bella, volentieri messa a disposizione dall'amministrazione comunale di San Giorgio.
Devo fare ringraziamenti particolari a:
- Alfonso Zarbo, Mauro Fantini ed Ernesto Iannucci che, oltre ad aver organizzato magnificamente la manifestazione, si sono anche prodigati per venirmi a prendere in stazione;
- M.P. Black, cioé Paola, che mi ha tenuto compagnia;
- Thomas Mazzantini, che mi ha tenuto compagnia anche lui;
- Tutti gli altri che ho incontrato, tra cui Enrico Matteazzi, Claudia Tonin, Francesca Resta, Davide Sassoli, Paola Boni, Davide Zaramella ecc... sicuramente tralascio qualcuno, ma ho incontrato così tanta gente!
Siccome era una fiera del libro, ho anche comprato dei libri, cioé questi: